Fuori dal comune. I clienti di Burger King si arrabbiano, dicendo che i Whoppers non assomigliano ai pub

Ovviamente, questi clienti americani di Burger King non hanno davvero apprezzato il loro pasto e hanno persino portato il caso in tribunale. Il tribunale federale del distretto meridionale della Florida ha così ricevuto, lo scorso 28 marzo, una denuncia contro il marchio americano per pratica commerciale ingannevole, riporta il canale televisivo americano CBS News.

Un hamburger più grande in TV e sui manifesti?

L’oggetto della delusione dei quattro querelanti non è altro che uno degli hamburger caratteristici del marchio: il Whopper. Sarebbe, secondo loro, il 35% più piccolo della sua rappresentazione negli annunci. “Sebbene le dimensioni del Whopper siano aumentate in modo significativo nelle pubblicità di Burger King, la ricetta o la quantità di carne o ingredienti contenuti non è mai cambiata”, afferma la causa.

I querelanti chiedono il risarcimento dei danni e un ordine per Burger King di porre fine alla pubblicità che ritengono fuorviante.

Un portavoce della catena di fast food ha rifiutato di parafrasare, dicendo che la catena non commenta “contenziosi in corso o potenziali”.

Un precedente nel Regno Unito

Questa non è la prima volta che Burger King è stato scelto per le sue tecniche pubblicitarie. Nel 2010, l’autorità pubblicitaria britannica ha notato che la catena di fast food stava fuorviando gli spettatori sulle dimensioni di un hamburger di pollo e le ha chiesto di interrompere la messa in onda dello spot, ha poi osservato la BBC.

Leave a Comment