Ecco le 5 abitudini chiave da adottare per una sana alimentazione

La maggior parte delle abitudini alimentari vengono stabilite durante l’infanzia. Ma ciò non significa che sia troppo tardi per adottare nuove sane abitudini. Per apportare cambiamenti salutari, non devi rivedere completamente la tua dieta.

Inizia al tuo ritmo adottando queste 5 sane abitudini alimentari.

1 Fai colazione

La ricerca indica che fare colazione ogni giorno aiuta con la perdita di peso e il mantenimento del peso riducendo la fame nel corso della giornata. Quando interrompi il digiuno notturno con una sana colazione, è più facile resistere a scelte malsane durante il giorno.

Includi almeno due di questi gruppi di alimenti a colazione per avviarti sulla strada per una sana alimentazione:

– cereali integrali,
– proteine ​​magre,
– latticini
– frutta e verdura

2 Bere acqua

L’acqua è un nutriente fondamentale che viene spesso trascurato. Il sessanta percento del tuo peso corporeo è costituito da acqua e ogni sistema del tuo corpo ne ha bisogno per funzionare correttamente. Il fabbisogno di liquidi dipende da diversi fattori: la tua salute, il tuo ambiente, il tuo livello di attività e se sei incinta o stai allattando. Gli uomini hanno bisogno di circa 2,5 litri al giorno e le donne 2 litri al giorno.

A volte la sete può essere interpretata erroneamente come fame. Controlla se hai fame, soprattutto alla fine della giornata. Bere un bicchiere d’acqua prima di mangiare può dissetarti e impedirti di consumare calorie inutili.

3 Scopri cosa c’è nel tuo cibo

Mangia cibi che contengono solo ingredienti facilmente identificabili e cibi che contengono solo pochi ingredienti. Mangiare più “cibo reale” ti aiuterà a eliminare gli alimenti trasformati, come patatine, biscotti e pasti surgelati. Sceglierai naturalmente frutta e verdura, cereali integrali, fonti proteiche magre e grassi sani. Questi alimenti sono ricchi di nutrienti, ma il controllo delle porzioni è importante quando si tratta di alimenti nei gruppi di proteine ​​e grassi, poiché tendono ad essere ricchi di calorie.

4 Sii esigente quando mangi fuori

La maggior parte dei ristoranti serve porzioni abbondanti, cariche di sale e grasso. Cerca di mangiare solo metà della porzione che ti viene servita. Alcuni ristoranti lo fanno, per evitare di mangiare troppo, chiedono una scatola da portare via e risparmiano metà per il giorno successivo. In questo modo, non sarai tentato di mangiare più di quanto desideri o di cui hai bisogno.

Chiedi al tuo server come viene preparato il cibo. Scegli le voci di menu che sono al forno, alla griglia, arrosto, in camicia, in camicia o al vapore. Assicurati anche di chiedere salse o condimenti sul lato e cerca verdure o frutta come contorno piuttosto che patatine fritte.

5 Esercitati a mangiare in modo consapevole

La consapevolezza è una forma di meditazione che implica concentrarsi sul presente. Quello che senti o senti in ogni momento, anche mentre mangi. Praticare un’alimentazione consapevole ti consente di rallentare e assaporare il tuo cibo. Questo può aiutarti a evitare l’eccesso di cibo. Come ? Ci vogliono fino a 20 minuti perché il tuo cervello registri le sostanze chimiche che ti fanno sapere quando sei pieno. Rallentando, il tuo cervello può recuperare il ritardo con la quantità di cibo che stai assumendo.

Prenditi un momento prima di mangiare e pensa al cibo che mangerai come carburante per il tuo corpo. Ricorda che vorresti sentirti pieno, non imbottito.

* Presse Santé si impegna a trasmettere le conoscenze mediche in una lingua accessibile a tutti. IN NESSUN CASO le informazioni fornite possono sostituire il parere del medico.

Ti piace il nostro contenuto?

Ricevi le nostre ultime pubblicazioni gratuitamente e direttamente nella tua casella di posta ogni giorno

[ADINSERTER AMP]

Leave a Comment