Ecco la durata ideale di una pausa pranzo

Quando abbiamo una giornata impegnativa, a volte siamo tentati di mangiare un panino di corsa o di finire il nostro piatto troppo in fretta. Ma è una cattiva abitudine.

Avere una dieta sana ed equilibrata è essenziale per una buona salute. Ma prenditi anche il tempo per mangiare. Questo aiuta in particolare a favorire la digestione e limitare i disturbi intestinali. Ma qual è la durata ideale di una pausa pranzo?

Si dice spesso che 20 minuti siano necessari, ma in realtà non bastano. “Per garantire una digestione ottimale, occorrono dai 35 ai 50 minuti”, afferma la naturopata Marie Turpin, specificando che questa durata è composta da tre fasi.

Prima di ingerire cibo, “devi essere rilassato”. Quando siamo in uno stato di stress, “il corpo si mette in uno stato di sopravvivenza e le funzioni digestive rallenteranno”. Ciò può causare reflusso, gonfiore e altri crampi addominali.

Quindi, in un primo momento, “l’ideale è prendersi 5 o 10 minuti per ritrovare un po’ di calma e mettere il cervello in buone condizioni”, continua l’esperto, che consiglia di respirare profondamente per rilassare i muscoli e facilitare le secrezioni salivari e gastriche.

mangia consapevolmente

Una volta a tavola, l’assunzione di cibo deve essere compresa tra 25 e 30 minuti. Sapendo che, dal lato dell’alimentazione, al cervello piace la routine. “Ha bisogno di mangiare a orari prestabiliti e soprattutto di avere una struttura”. Ci sediamo intorno a un tavolo in un luogo dedicato, e non troppo rumoroso.

Una cosa è certa, dovresti evitare di mangiare davanti al tuo computer. E per una buona ragione, quando mangi controllando le tue e-mail o navigando in Internet, non mangi consapevolmente. In altre parole, non siamo attenti a ciò che mangiamo, ai sapori e alle quantità, sottolinea Marie Turpin.

Un’altra regola d’oro: prendetevi il tempo per masticare. “La digestione inizia in bocca. Meno mastichiamo, più lavoro lasciamo nello stomaco, più la digestione richiederà tempo e siamo stanchi”. Inoltre, dice, “una buona masticazione favorisce il senso di sazietà”.

Infine, dopo pranzo, il naturopata consiglia di “lasciarsi un quarto d’ora per fare una passeggiata per riattivare la circolazione” e di iniziare il pomeriggio con il piede giusto.

Leave a Comment