Ecco fatto: Google si converte nel pulsante “Rifiuta tutto” per i cookie

Google conferma che i suoi banner di consenso ai cookie verranno aggiornati per includere un pulsante “rifiuta tutto”.

Non sarà più necessario navigare tra le varie sottosezioni per dire a Google che si desidera rifiutare tutti i cookie: in futuro, sarà presente un pulsante dedicato che sarà presente sui banner di consenso, ed in modo visibile. L’azienda di Mountain View ha confermato questo sviluppo in un comunicato stampa pubblicato il 21 aprile 2022 sul suo blog.

Sapevamo già da qualche giorno che l’azienda americana avrebbe preso questa svolta. L’8 aprile, il sito Euractiv ha appreso che il gigante del web aveva comunicato al regolatore dei dati personali di Amburgo, in Germania, che era in arrivo un pulsante generale di rifiuto dei cookie e che presto sarebbe stato incluso nel banner del suo sito Web. Informazioni.

La nuova informativa sui cookie si inserisce. // Fonte: screenshot

YouTube in Francia ha già fatto il passo del pulsante “rifiuta tutto”.

La distribuzione di questo nuovo inserto informativo è già in corso in Francia, sul dominio YouTube, dalla scorsa settimana, ha detto Google France a Numerama. Questa visualizzazione deve essere generalizzata all’intero ecosistema della società americana, per gli utenti di Internet in Francia, ma anche per quelli in Europa.

Google suggerisce che questo sviluppo è il risultato di ” conversazioni con le autorità per la protezione dei dati, come la Commission Nationale de l’Informatique et des Libertés (CNIL) in Francia. Questi scambi hanno indubbiamente giocato un ruolo. Ma anche le successive condanne di Google (due volte, nel 2020 e nel 2022), anche se l’azienda sfugge.

Google France ritiene che questo nuovo banner di consenso ” soddisfa i nuovi requisiti normativi “, in particolare a seguito degli interventi della Cnil – attraverso le sue sanzioni, ma anche il quadro che l’ente si propone di forgiare, con il principio guida che il rifiuto dei cookie deve essere tanto semplice quanto la loro approvazione.

È un ” importante revisione del funzionamento dei cookie sui nostri siti “Giudica l’azienda in questo senso, anche se l’aggiunta di un pulsante di rifiuto globale era abbastanza alla sua portata. È vero, però, che per un’azienda molto dipendente dai cookie e dal monitoraggio degli utenti di Internet è un passo che si fa con riluttanza, lo testimoniano le sanzioni precedenti.

Leave a Comment