Ecco cosa si nasconde nelle polpette di hamburger da McDonald’s!

Per molto tempo la produzione degli hamburger di McDonald’s è stata un vero mistero. Ma oggi il segreto è svelato!

Gli hamburger di McDonald’s, di cosa sono fatti? People Act Magazine ti dà tutti i dettagli! Bistecche McDonald’s: un misterioso metodo di lavorazione.

Per anni, il metodo McDonald’s per fare la carne è stato un mistero! Ma il segreto è stato finalmente reso pubblico.

People Act Magazine ti dice tutto. Studenti, bambini, dirigenti o lavoratori…

McDonald’s è una catena di ristoranti che da molti anni attrae profili molto diversi.

È probabilmente il marchio di fast food più conosciuto al mondo. Questi ristoranti offrono molti panini ma anche patatine fritte e gelati.

Anche i francesi sono fan di questa catena di fast food. Ci sono molti ristoranti in Francia. Perché i clienti vengono?

Gli hamburger di McDonald's

Da gustare il pane soffice e gustoso dei tramezzini, le salse dal gusto unico, l’insalata croccante, il formaggio fuso e la carne saporita.

People Act Magazine ha spesso l’opportunità di parlarti delle novità di McDonald’s. La catena dei panini è sinonimo di piacere per chi ci va regolarmente.

75 hamburger venduti ogni secondo da McDonald’s.

Non per niente la catena americana vende 75 hamburger al secondo. Questo è ciò che indica nel suo manuale operativo.

Se altre aziende hanno cercato di imitare i panini del re del fast food, spesso è finita con un fallimento.

Questo perché il gigante del fast food è piuttosto riservato sul suo processo di produzione. McDonald’s quindi non vuole svelare i segreti del suo successo.

Questo è ovviamente il caso della carne. E ancora oggi interessa molte persone che a volte sono critiche. Pertanto, i clienti sono sempre più vigili sulla loro dieta.

Molte persone sono diffidenti nei confronti dei conservanti messi nel cibo del re dei fast food. Nel 1999, David Whipple ha rivelato al mondo che gli hamburger contengono molti conservanti.

Quale metodo di produzione McDonald’s?

Quindi questo scienziato ha messo il cibo nella credenza della cucina. E sorprendentemente, lo tenne per 14 anni. Risultato: l’hamburger di McDonald’s praticamente non si era mosso!

Un fatto piuttosto folle. Per Keith Warriner, direttore del dipartimento di scienze alimentari dell’Università di Guelph in Canada, non ci sono molti conservanti.

La verità è che gli hamburger, le patatine fritte e il pollo di McDonald’s sono cibi come tutti gli altri e andranno a male se conservati in determinate condizioni”, spiega.

Continua: “I microbi che causano la putrefazione sono molto simili a noi. Hanno infatti bisogno di acqua, nutrienti, ma anche calore e tempo per svilupparsi.

Se rimuoviamo uno o più di questi fattori, i microbi non possono crescere e fanno “marcio” il cibo.

Quindi la domanda che molte persone fanno sugli hamburger di McDonald’s è: ci sono conservanti nella carne?

Per maggiori dettagli vi consigliamo di leggere il sondaggio realizzato dai giornalisti dell’ottimo sito Insider.

Hanno avuto l’opportunità di visitare una fabbrica McDonald’s a Günzburg, in Germania.

McDonald's

E a quanto pare gli hamburger non lo contengono. Per evitare di contaminare la carne, ci sono molte regole da seguire.

È vietato entrare nella stanza con alcuni oggetti come gioielli. Nessun oggetto deve entrare in contatto con la carne. Devi anche indossare abiti speciali. E soprattutto lavarsi le mani è fondamentale! Qualcosa per rassicurare gli amanti dei panini McDonald’s.

Nelle settimane e nei mesi a venire, People Act Magazine ti racconterà sicuramente le ultime notizie dalla catena di fast food.

Va detto che McDonald’s organizza regolarmente operazioni per attirare nuovi clienti.

Ci sono spesso hamburger che vengono messi in vendita solo per poche settimane per suscitare invidia tra i clienti abituali che in Francia sono molto numerosi. C’è da dire che la catena offre panini che non sono costosi.

Leave a Comment