Da Stikeman a Norton Rose Fulbright

Ingrandire

Io Laurence Cromp-Lapierre. Fonte: nortonrosefulbright.com

Laurence Cromp Lapierre inizia un nuovo capitolo. La Barreau 2015 volta pagina su 11 anni di pratica presso Stikeman Elliott.

È salita di grado, passando dallo stato di studente a quello di tirocinante prima di acquisire il titolo di avvocato. Negli anni ha rappresentato emittenti pubblici, istituzioni finanziarie, fondi di investimento oltre a leader in diversi settori.

In un’intervista con Droit-Inc., Me Cromp-Lapierre fatica a contenere la sua eccitazione. “Norton Rose Fulbright mi ha offerto nuove sfide che corrispondevano al 100% alle mie ambizioni di carriera”, spiega.

Aggiunge che era pronta ad assumere questo ruolo. “Mi hanno convinto la cultura aziendale, la qualità dei file, la piattaforma internazionale dell’ufficio e la sua reputazione nei titoli e nelle fusioni e acquisizioni. »

Non è la prima volta che l’avvocato fa affari con lo studio di Montreal. Ha lavorato con loro negli anni su diversi fascicoli e quindi ha conosciuto alcuni avvocati che ora sono suoi colleghi.

Un’integrazione “scontata”

Ufficialmente in carica dal 2 maggio, la sua integrazione procede bene. “La squadra è straordinaria. Lavoro anche con lo stesso tipo di clientela che avevo prima. Ero davvero entusiasta di iniziare. »

Anche se è passata solo una settimana, Me Cromp-Lapierre nota già alcune differenze.

“A differenza del mio ruolo di avvocato senior, il ruolo di partner mi consente di essere più coinvolta, sia nello sviluppo di clienti e uffici che nella promozione dello studio”, afferma. Anche la possibilità di diventare mentore giovanile la stimola.

La sua pratica rimarrà sostanzialmente la stessa. Continuerà a occuparsi di questioni mobiliari, nonché di fusioni e acquisizioni pubbliche e private.

“Poiché ho una pratica ibrida, i miei clienti sono vari. Rappresento multinazionali, grandi emittenti e piccole imprese. Mi piace anche poter lavorare in diversi settori, dall’edilizia al cibo all’energia. »

Luc Morin, socio amministratore di Norton Rose Fulbright a Montreal, è lieto della nuova acquisizione dell’azienda. “Laurence è un importante avvocato specializzato in titoli e fusioni e acquisizioni. Ci consideriamo fortunati che abbia deciso di proseguire la sua carriera con il nostro team e siamo convinti che i nostri clienti business trarranno grande beneficio dal suo contributo”, ha affermato in un comunicato stampa.

anni formativi

Guardando indietro, Laurence Cromp-Lapierre ha bei ricordi del suo tempo allo Stikeman Elliott. “Rimarrà sempre un ufficio che rispetto enormemente. È lì che ho iniziato ed è stata una grande scuola. Ho avuto la fortuna di avere mentori straordinari. Porta con sé il rigore e la professionalità dell’azienda nel suo nuovo ruolo.

Puoi anche incontrarla nelle sale della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Montreal, dove è docente di diritto commerciale canadese.

.

Leave a Comment