Creazione dello studio legale LAMOUREUX » Newsletter economica e politica di PACA

Creato sotto la guida del Maître Frédéric Lamoureux, l’omonimo studio legale è indipendente e globale.

Maestro Frederic Lamoureux

Offre un approccio che mira ad essere il più pragmatico del diritto commerciale.

Titolare di un DEA in diritto contrattuale rilasciato dall’Università di Parigi XI e dopo numerose esperienze legali, inizialmente nel settore audiovisivo dal 1999 al 2004 SKYROCK – Groupe Orbus, Frédéric Lamoureux è stato direttore legale holding per 12 anni e segretario generale per 10 anni del Gruppo Duval, dal 2004 al 2020, impiegando oggi oltre 5.000 dipendenti, in particolare nei settori immobiliare, turistico e golfistico. Lì, ha forgiato una solida esperienza nella consulenza aziendale e nel supporto ai manager.
Frédéric Lamoureux ha accompagnato società quotate e non, family office e imprenditori.
Frédéric Lamoureux è stato anche giudice consolare presso il Tribunale commerciale di Parigi per 5 anni.

Frédéric Lamoureux ha appena creato il suo studio legale con la cultura del rigore, del servizio e dell’eccellenza tecnica che si è imposto negli affari, al fine di fornire ai suoi clienti servizi su misura con un alto grado di esigenza, dando loro il vantaggio di la sua esperienza maturata all’interno delle aziende e nel contenzioso.
La missione di Frédéric Lamoureux è quella di essere il garante legale delle decisioni e delle azioni dei suoi clienti: aziende, imprenditori, fondi e family office, per fare del diritto non una fonte di costrizione, ma un vettore di crescita. Cosa punta Frédéric Lamoureux per i suoi clienti? Sicurezza e ingegneria legale essenziali per il raggiungimento di ambiziose operazioni imprenditoriali.

Attraverso questo studio dedicato al diritto commerciale, Frédéric Lamoureux interviene ora in tutti i settori della vita aziendale: diritto societario e commerciale, contratti commerciali e finanziari, fusioni e acquisizioni, private equity, contenzioso commerciale e procedure collettive.

Homepage

Leave a Comment