Covid – Omicron: 9 nuovi sintomi aggiunti alla lista ufficiale nel Regno Unito

Sono passati più di due anni dal covid è entrato nelle nostre vite. Da allora, quasi tutto è stato detto su questo virus che ha causato a crisi nel senso sanitario del termine ma anche nel suo significato più ampio.

Nuove abitudini, nuovi riflessi: nuove varianti hanno anche cambiato la situazione man mano che si sono diffusi. L’ultimo – Omicron in testa – aver dato alla luce una versione più contagiosa ma meno grave della malattia.

Mentre il mondo ha cercato di adattarsi di fronte a un Covid in evoluzione e mutevole, molti sintomi sono stati segnalati che vanno dal semplice raffreddore a uno buongustaio. Le autorità sanitarie oggi segnalano che i sintomi del Covid possono essere confusi con quelli delle allergie primaverili.

Leggi anche:
Covid, Omicron, BA.2: quali sono i sintomi da non confondere con le allergie primaverili?

Il test non è più gratuito

Ma mentre l’elenco non ufficiale cresce costantemente, le autorità sanitarie inglesi hanno appena aggiornato il proprio elenco di sintomi, quello reale. Questo è in particolare il caso del NHS (National Health Security), l’agenzia per la sicurezza sanitaria in UKche ha aggiunto nove nuovi sintomi al suo elenco di sintomi di Covid.

I sintomi originali erano i seguenti “una febbre alta (al tocco sul petto o sulla schiena, senza bisogno di usare un termometro) o brividi, tosse (continua per più di un’ora o 3 episodi di tosse in 24 ore), e infine una perdita o un cambiamento del gusto e annusare”.

A questi ora si aggiungono:

– Fiato corto.

-Stanco.

– Dolori muscolari.

– Mal di testa.

– Gola infiammata.

– Naso chiuso o che cola.

– Perdita di appetito.

– Diarrea.

– Febbre.

Sintomi già individuati ma che ora hanno un carattere ufficiale nel Regno Unito, dove il Governo da tempo si oppone alla loro considerazione “non saturare la capacità di test”. Ma ora che i test oltremanica non sono più gratuiti, l’elenco è stato aggiornato.

L’OMS, dal canto suo, elenca 13 sintomi del Covid, quattro dei quali non sono elencati dal SSN: eruzione cutanea o scolorimento delle dita delle mani o dei piedi, occhi arrossati o irritati, perdita della parola o della mobilità e dolore toracico.

Leave a Comment