Covid-19: tinnito o sordità improvvisa, possibili effetti collaterali della vaccinazione?

l’essenziale
L’OMS ha annunciato che sta esaminando casi di persone che soffrono di perdita dell’udito improvvisa e acufene dopo la vaccinazione contro il Covid-19.

Un recente rapporto dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) esamina una possibile relazione causale tra la vaccinazione contro il Covid-19 e l’insorgenza di sordità improvvisa o acufene in alcune persone.

In questione, diverse testimonianze riportano problemi di udito pochi istanti dopo un’iniezione contro il coronavirus. Casi, per il momento pochi di numero, ma che l’organizzazione ha scelto di studiare per comprendere l’aspetto di questi disturbi, riferiscono i nostri colleghi di l’indipendente.

L’OMS qui non parla di un’allerta ma di un “segnale”. “La conoscenza di questo possibile collegamento può aiutare gli operatori sanitari e i destinatari del vaccino a monitorare i sintomi e a cercare un trattamento, se necessario. Poiché ci sono ancora solo dati limitati nella ricerca che forniscono prove di questo collegamento, è necessario un ulteriore monitoraggio”, spiega l’OMS.

Nessun laboratorio in particolare

Secondo l’OMS, nessun vaccino contro il Covid-19 è particolarmente colpito da questi disturbi. I casi sono stati infatti segnalati dopo diverse iniezioni dalla maggior parte dei laboratori.

Ricordiamo che su oltre undici miliardi di dosi somministrate in tutto il mondo, sono stati identificati 31.000 casi di acufene a causa dei vaccini contro il coronavirus e più di mille comportano un’improvvisa perdita dell’udito.

Leave a Comment