Cosa devo fare se il cane dei miei vicini abbaia continuamente?

Il cane dei tuoi vicini abbaia nel cuore della notte e per tutto il giorno, ti spieghiamo cosa fare per fermare il fastidio.

Cosa dice la legge?

Non esiste una legge in senso stretto sull’inquinamento acustico dovuto all’abbaiare di un cane in quanto tale.

Ma il codice della sanità pubblica e il suo articolo R.1334-31 lo prevedono“nessun rumore particolare deve, per la sua durata, il suo ripetersi o la sua intensità, pregiudicare la tranquillità del vicinato o la salute dell’uomo, in un luogo pubblico o privato, sia che una persona sia essa stessa origine o sia per interposta persona, una cosa in sua custodia o un animale posto sotto la sua responsabilità”.

Qual è l’istruzione?

In primo luogo, informare il proprietario del cane inquietante dell’inquinamento acustico causato, potrebbe essere possibile una conciliazione amichevole della controversia tra vicini. Il padrone del cane spesso non è consapevole del disagio causato dal suo animale. Un cane abbaia spesso in assenza del suo proprietario.

Ma è ancora responsabile dell’abbaiare del suo cane

Se il tuo vicino non prende alcuna misura per impedire al suo cane di abbaiare (addestramento, collare appropriato), scrivigli a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento e cerca di raccogliere quante più prove possibili, soprattutto dai tuoi vicini.

Se il fastidio continua, contattare la polizia o la gendarmeria affinché possano accertare i fatti. Può chiamare il proprietario per ordinare o anche verbalizzarlo.

Se non cambia nulla, rivolgiti a un conciliatore giudiziario e porta la questione al tribunale del tuo luogo di residenza per chiedere il risarcimento dei danni.

Lo troverete consultando la directory del sito www.justice.fr. È quindi necessario presentare una richiesta.

.

Leave a Comment