Con The Qubit Game, Google ti consente di costruire il tuo computer quantistico

Google offre un gioco per scoprire il computer quantistico. Il Qubit Game vuole suscitare interesse intorno alla disciplina.

Questo giovedì 14 aprile è stata l’occasione per celebrare il Giornata mondiale della scienza e della tecnologia quantistica. Non lo sapevi? E ‘fatto. Un certo numero di iniziative sono state realizzate per onorare questo aspetto della scienza ancora poco conosciuto. Google ha partecipato all’evento e il colosso americano ha offerto un gioco un po’ speciale, The Qubit Game.

Google offre un gioco per scoprire il computer quantistico

L’azienda di Mountain View non perde spesso l’occasione di giocare e giocare. Il Qubit Game, come ha scoperto 9to5Google, è un gioco creato in collaborazione con Doublespeak Games, “un viaggio giocoso per costruire un computer quantistico, un qubit alla volta”, come spiega Google. La società spera anche che questo gioco e il Giornata mondiale della scienza e della tecnologia quantistica nel suo insieme, consentirà di suscitare interesse e suscitare curiosità intorno a questo campo di applicazione.

Il gioco ruota attorno a Qubits, il blocco più elementare di un computer quantistico. Tutto è molto semplice da capire – non hai bisogno di alcuna conoscenza di matematica o fisica quantistica – il tuo obiettivo è aumentare il numero di Qubit mantenendoli freddi. Più Qubit hai, più è difficile. Man mano che avanzi, “scoprirai nuovi miglioramenti, completerai grandi progetti di ricerca e, forse, diventerai un po’ più interessato alla progettazione di computer quantistici”, ha scritto Abe, direttore dell’istruzione quantistica di Google.

Il gioco del Qubit vuole suscitare interesse intorno alla disciplina

L’obiettivo di questo gioco è attirare l’attenzione sull’informatica quantistica. Sembrerebbe infatti che oggi ci sia una grave carenza di cervelli in questo campo di applicazione. Per fare ciò, Google ha deciso di portare questo gioco in classe, sperando di incoraggiare gli educatori a parlare di questa disciplina e ampliare così l’accesso alla ricerca sull’informatica quantistica.

“Abbiamo bisogno di più studenti per intraprendere una carriera nell’informatica quantistica e capire che aspetto ha l’essere uno scienziato o un ingegnere quantistico”, ha spiegato Abse Asfaw. “Per me, è proprio di questo che si tratta Giornata mondiale della scienza e della tecnologia quantistica: mostrare a tutti cos’è l’informatica quantistica e come possono essere coinvolti”.

Leave a Comment