Coco, il cane che “parla” con la sua padrona grazie a un tappeto sonoro

Inserito

RTF

Articolo scritto da

Si chiama Coco e la sua abilità è seguita da oltre 40.000 persone sui social network. Poiché questo cane ha una particolarità, è in grado di comunicare con il suo proprietario, uno studente di dottorato dell’Università della Borgogna che lavora sulle abilità linguistiche degli animali.

Coco è un border collie “parlante”. A 11 mesi, sa usare la nostra lingua per esprimere i suoi bisogni, i suoi desideri, grazie a un tappeto sonoro messo a punto dalla sua amante, una dottoranda in scienze linguistiche all’Università della Borgogna, a Digione. Meiyun Xu sta lavorando alla sua tesi sulle abilità linguistiche degli animali. “Finora ha imparato trentaquattro parole, e le più usate sono parole di base, come uscire, mangiare, giocare o accarezzare.“, spiega la giovane donna che ha realizzato un sistema di pulsanti, ognuno associato ad una parola specifica. Ad oggi Coco riesce ad associare fino a quattro parole per farsi capire.

Designa un giocattolo, rivendica un’attività e persino esprimi un’emozione. Secondo gli scienziati che lavorano sull’argomento da più di un decennio, alcuni cani potrebbero assimilare fino a mille parole. Abbastanza per permettere al loro padrone di interagire più facilmente e capirli meglio. “In fondo hanno già competenze linguistiche, sanno esprimersi a modo loro, ma le loro “parole”, cioè i loro gesti, il loro sguardo, restano molto limitate.“, spiega iyun Xu.

Dopo diversi mesi di apprendimento e test, Meiyun è certa: Coco può parlare. Ma ora dovrà dimostrarlo grazie a un vero e proprio protocollo sperimentale. Analizzerà la sua percentuale di successo ma anche il suo tempo di riflessione. Nel frattempo, le gesta di Coco il cane parlante stanno facendo un tuffo sui social network. Sono più di 40.000 a seguire le sue avventure.

Iscriviti alla Newsletter

tutte le novità in video

Ricevi l’essenziale delle nostre notizie con la nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

articoli Sullo stesso argomento

Visto dall’Europa

Franceinfo seleziona quotidianamente i contenuti dei media audiovisivi pubblici europei, membri di Eurovision. Questi contenuti sono pubblicati in inglese o francese.

Leave a Comment