Chrome 100, Google chiude d’urgenza una falla critica

Google chiude urgentemente un difetto critico in Chrome 100. Viene attivamente sfruttato dagli hacker. Si consiglia pertanto di aggiornare il browser il prima possibile.

L’installazione consente al browser di eseguire l’aggiornamento alla versione 100.0.4896.127. Si rivolge a tutti i sistemi operativi supportati, vale a dire Windows, Linux e MacOs. La sua distribuzione è normalmente automatica ma è possibile accelerare il processo manualmente.

Per fare ciò, vai su “Informazioni su Google Chrome”. La pagina visualizza la versione del browser installata e attiva un controllo per gli aggiornamenti disponibili.

Chrome 100, un difetto critico poco dettagliato

L’annuncio di Google purtroppo non è molto esplicito. Chiaramente non abbiamo molti dettagli sulla questione. La vulnerabilità è elencata con un livello di gravità elevato. Questo è un problema di confusione di tipo nel motore JavaScript V8 di Chrome. Questo tipo di vulnerabilità può portare all’esecuzione di un codice arbitrario. Google specifica che sono già stati individuati attacchi che sfruttano questa falla.

Non sorprende che il colosso rimanga discreto sulla natura di questa falla di sicurezza. L’idea è di aggiornare la maggior parte dei dispositivi prima di offrire informazioni dettagliate. È probabile che una pubblicazione prematura porti a un moltiplicarsi di azioni dannose.

Dall’inizio dell’anno Google ha risolto tre vulnerabilità zero-day che interessano il suo browser. Tieni presente che altri browser Web basati su Chromium potrebbero essere interessati da questo problema. Pensiamo, ad esempio, a Edge di Microsoft. In tal caso, gli aggiornamenti di sicurezza verranno probabilmente rilasciati nei prossimi giorni.

Google consiglia di aggiornare il browser il prima possibile per risolvere questa vulnerabilità di 0 giorni.

Leave a Comment