Annunci Google Taskmaster vietati per sfocatura con spettacolo reale

Google (solo inglese nel Regno Unito) ha subito un duro colpo dalla Advertising Standards Authority (ASA) dopo che due varianti di uno spot televisivo di Channel 4 sono risultate insufficientemente distinguibili dalla trasmissione principale.

In onda durante un episodio di Taskmaster, gli annunci in questione sono stati curati “nello stile” del popolare spettacolo, con il termine #ad in evidenza sullo schermo e contrassegnati da Google chiusi per la parte separata dall’episodio.

Uno ha fatto riferimento alla funzione di Google Translate mettendo insieme brevi clip in stile trailer. Il secondo era per una sfida Taskmaster intitolata “Chi ha mangiato la Malina più veloce?” raffigurante due celebrità che sfruttano Google Translate e Google Lens per risolvere il compito.

Confermando i reclami sulla visibilità, l’ASA ha scritto: “Anche se abbiamo riconosciuto che ‘#ad’ è stato visualizzato sullo schermo per i primi tre secondi degli annunci, abbiamo ritenuto che in assenza di questo testo sullo schermo per la durata degli annunci, il logo di Google e il collegamento alla pagina YouTube non erano sufficienti per consentire agli spettatori di riconoscere che non stavano guardando il contenuto del programma editoriale.

“Abbiamo quindi concluso che gli annunci non erano chiaramente distinguibili dal contenuto del programma editoriale e su questa base violavano il codice. »

Taskmaster è famoso per le sue sfide non ortodosse, tra cui “piangere quante più lacrime possibili in un portauovo”.

Leave a Comment