Adozione considerata per i due cani che avevano morso un uomo 60 volte

Un uomo di 28 anni è stato aggredito da due cani a Quimper (Finistère) il 12 ottobre. Gli animali appartenenti a un emarginato di 42 anni sono stati collocati nel canile cittadino. Potrebbero presto essere adottabili, rivela Il Telegramma.

I due cani meticci avevano più volte morso la vittima. Su tutto il corpo del giovane erano state individuate una sessantina di ferite, a cui era stato strappato anche un orecchio. L’attacco aveva comportato un ITT di 30 giorni. Gli animali hanno trascorso quasi sei mesi al rifugio SPA di Quimper.

Un esperto ha parlato

Presto “potrebbero essere collocati in un ambiente più caldo e affettuoso”, ha detto un esperto di cani. Con il suo avvocato, durante la sua comparizione in tribunale, la loro padrona ha chiesto l’annullamento della richiesta giudiziaria riguardante un terzo cane. Il caso è stato preso in consiglio.

Leave a Comment