Ad Angerville, Julien e Lætitia spostano il cielo e la terra per trovare il loro cane malato “Stitch”

Stitch, un bullo tascabile asiatico di 6 anni, malato, è scomparso venerdì 25 marzo 2022 ad Angerville. ©Il Pays d’Auge

Venerdì 25 marzo 2022, erano circa le 19:00 quando Julien e Lætitia Lhomme si sono accorti che il loro cane Stitch — un bullo asiatico-americano di 6 anni tascabile, dai capelli lisci, castano, 30 kg, castrato e scheggiato — non era più all’interno del loro stabilimento, un box auto situato sulla strada dipartimentale 45c lungo l’autostrada A13, nel comune di Angerville, nei pressi di Dozulé (Calvados). Quindi fanno il giro della struttura, senza successo. “Lo abbiamo cercato ovunque nel parco, anche nei giardini dei vicini”. Contattano i clienti che sono venuti lo stesso pomeriggio, anche senza successo. “Era un giorno soleggiato. Era fuori. C’erano molti clienti. Potrebbe essere entrato in macchina. Ama l’auto”, spiega Laëtitia.

Le loro ricerche sono vane. Tuttavia, non si arrendono e le loro indagini non lasciano dubbi: “Stitch ci è stato rubato tra le 17:00 e le 19:00”, racconta Laëtitia piangendo, molto colpita dalla scomparsa di “mio figlio”. Julien poi spiega: “la recinzione in fondo è crollata, ci sono impronte sull’erba nello stesso punto. Accanto ad essa la siepe è calpestata e ci sono tracce di pneumatici di auto”.

Soffre di pododermatite

Per i suoi due proprietari, “Stitch non è partito da solo. Non poteva salvarsi. È impossibile “. Ci sono diverse ragioni dietro le loro grida di dolore. «Ci ​​sono recinzioni di due metri intorno al garage. Il recinto esterno del cane è sicuro. A questo si aggiunge che “non è un cane in fuga. È con noi tutto il giorno, non ci lascia, sale sul camion di mio marito “, spiega Laëtitia. “E’ una razza che ha paura dell’abbandono e ha un solo padrone. È un cane protettivo e da divano “, aggiunge il marito.

Inoltre, «era in piena crisi e molto senza fiato. Camminava a malapena” al momento della sua scomparsa. Abbastanza sicuro, il loro cane ha una pododermatite cronica e le sue zampe sono poco sviluppate.

Ha bisogno di cure mediche quotidiane. Deve prendere antibiotici e quando è in crisi ha shampoo speciali e creme al cortisone.

Julien e Laetitia Lhomme

La pododermatite è un’infiammazione della pelle. Colpisce i cuscinetti, gli spazi tra le dita, i tessuti che ricoprono le falangi e gli stessi artigli. “In assenza di trattamento, può infettarsi e causare attacchi di febbre”, spiega Julien.

Come mai ?

“Non capisco”, sospira Laëtitia che si interroga sul perché di un atto del genere.

È castrato. Ha il naso deformato. È malato. Ha uno strabismo. Che senso ha correre così tanti rischi nel bel mezzo del pomeriggio, in una giornata di sole quando c’è tanta gente in cortile?

Julien e Laetitia Lhomme

I proprietari impiegano tutti i mezzi che possono per trovare il loro cane. Hanno chiamato tutti i veterinari. Hanno pubblicato numerosi messaggi sui social network. “Conosco molte persone e per me Stitch tornerà”, spera Julien. Inoltre, Laëtitia e Julien ringraziano tutte le persone che hanno lasciato loro messaggi di sostegno. “Cerchiamo di rispondere il più possibile alle persone, ma non possiamo rispondere a tutti. È impossibile “.

Video: attualmente su Actu

Hanno anche sporto denuncia alla gendarmeria di Villers-sur-Mer per la scomparsa del loro cane. Contattato telefonicamente, il maggiore Sébastien Béker pensa che “il cane sia stato attratto da qualcosa o da una persona”.

Abbiamo fatto delle ricerche in giro. Abbiamo cercato segnalazioni di cani feriti. Abbiamo fatto delle indagini e le ricerche che abbiamo fatto non ci permettono di dire che il cane sia rimasto ferito o che gli sia successo qualcosa per strada.

Il maggiore Sébastien Béker della Brigata della Gendarmeria di Villers-sur-Mer

L’indagine è in corso. Secondo il maggiore, “il cane non poteva essere scomparso da solo.

D’ora in poi, Julien e Laëtitia Lhomme si appellano ai ladri: “ridateci Stitch o lasciatelo in un luogo sicuro dove possiamo essere raggiunti come un municipio o un veterinario”.

Informazioni pratiche: contattare Julien e Laëtitia Lhomme allo 06 69 10 31 14.

Questo articolo ti è stato utile? Tieni presente che puoi seguire Le Pays d’Auge nello spazio Le mie notizie. In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

Leave a Comment