6 buoni motivi per bere il succo di asparagi

La primavera segna l’inizio della stagione degli asparagi. Bene: sia diuretico, protettivo del sistema cardiovascolare che antidiabetico, il succo di asparagi è ottimo per la salute. Ingrandisci.

Ecco fatto, la stagione degli asparagi è iniziata: dall’inizio di aprile (o anche da fine febbraio in alcune regioni della Francia) si possono trovare sulle bancarelle degli asparagi bianchi, viola o verdi.

Sullo stesso argomento

L’asparago è noto fin dall’antichità: si credeva allora avesse proprietà afrodisiache e gli egiziani offrivano l’asparago ai loro dei. Oggi i benefici per la salute degli asparagi sono riconosciuti dalle autorità sanitarie: questo ortaggio primaverile è ricchissimo di vitamina B9, stimola il transito intestinale, ha proprietà diuretiche… Insomma, nessun motivo di preoccupazione, privalo.

Asparagi, un concentrato di vitamine e minerali

Gli asparagi si possono preparare in tanti modi: potete cuocerli in acqua bollente (attendere 20 minuti per gli asparagi bianchi e 15 minuti per quelli verdi), in padella (per una decina di minuti, con il burro, ad esempio) o in forno ( en papillote, a base di brodo vegetale o di pollame).

In quanto a ricette, i più avventurosi in cucina possono provare uno sformato di asparagi verdi, asparagi impanati, asparagi fritti nel wok, un risotto agli asparagi o anche i cannelloni agli asparagi! Per fare un succo di asparagi, è meglio utilizzare uno spremiagrumi: ad un mazzetto di asparagi, potete aggiungere 1 mela Granny Smith e/o un succo di limone e/o un filo di olio d’oliva.

Leggi anche:

caricamento del widget

caricamento del widget

Iscriviti alla Newsletter Top Santé per ricevere gratuitamente le ultime novità

Leave a Comment