5 consigli per liberarsene

Lo storno, il pigliamosche, il rampicante… Alcuni uccelli sono molto utili in giardino, mentre altri sono più dannosi come corvi, corvi o piccioni. Attaccano piantagioni, alberi che perdono o semi appena piantati! Se sei stanco dei danni causati da questi uccelli, o se semplicemente non ti piace la loro presenza, stai tranquillo: ci sono consigli semplici e naturali respingerli senza far loro il minimo danno.

Per questo, devi solo usare gli odori che sono repellenti naturale per queste piccole bestie volanti. Dai un’occhiata a cinque nella nostra presentazione qui sotto. Nota che alcuni oli essenziali possono spaventare gli uccelli, come ad esempio menta piperita o eucalipto. Attenzione però: devono essere diluiti e usati in proporzione ragionevole per non causare danni.

Quali cibi si possono dare agli uccelli?

Se sei più favorevole agli uccelli, fai attenzione quando cerchi di simpatizzare con loro. Alcuni cibo che saremmo tentati di dar loro da beccare sono in realtà molto tossici per la loro salute. Eccone alcuni:

  • Il pane. E no! Il pane bianco non è affatto adatto all’organismo dei nostri amici alati.
  • Le patatine. Tutti i biscotti e i cibi salati sono pericolosi per la salute degli uccelli.
  • Cioccolato. I cibi dolci di qualsiasi tipo non fanno bene agli uccelli.
  • La frutta secca. Sono troppo dolci.
  • Cipolla, aglio o scalogno. Anche se a priori non hai motivo di dare questi cibi agli uccellini che passeggiano nel tuo giardino…

Cosa dare loro, allora? Preferiscono offrire loro cibi che possono trovare da soli in natura: semi (frumento, avena, quinoa, girasole…), frutta – avendo cura di eliminare il torsolo oi semi. Se vuoi farli palle grasseEvita i grassi animali e preferisci i vegetali.

Leave a Comment